fbpx
crepe-strada-terremoto

Terremoto

Autostrade per l’Italia ripristina la viabilità danneggiata dal terremoto

Il presidente della Provincia di Macerata, Antonio Pettinari, e Autostrade per l’Italia hanno sottoscritto un protocollo di intesa con i sindaci dei Comuni di Visso, Ussita, Castelsantangelo sul Nera, in base al quale la società realizzerà, a proprio carico, interventi di ripristino della viabilità ordinaria per oltre 30 chilometri di strade locali rese inagibili dal terremoto dei mesi scorsi.

“Con questa iniziativa – ha spiegato l’Amministratore Delegato di Atlantia e Autostrade per l’Italia, Giovanni Castellucci – vogliamo fornire il nostro contributo alle popolazioni colpite dal sisma e non abbandonare un territorio che è patrimonio di tutto il Paese”.

Autostrade per l’Italia, provvederà alla progettazione ed esecuzione di lavori per la messa in sicurezza e il ripristino della viabilità locale per circa 13 chilometri lungo la Strada Provinciale 130 nel comune di Ussita, per quasi 15 chilometri sulla Strada Provinciale 136 a Castelsantangelo sul Nera e per circa un chilometro lungo le arterie comunali intorno a Visso.

“I lavori – ha spiegato il Direttore Centrale Operations di Autostrade per l’Italia, Paolo Berti, che ha firmato il protocollo – sono stati definiti insieme ai Comuni interessati, dopo una serie di sopralluoghi effettuati nei mesi scorsi, e porteranno benefici importanti alla mobilità dei cittadini dei Comuni interessati”.

Il sindaco di Ussita, Marco Rinaldi, ricorda i primi sopralluoghi eseguiti con i tecnici di Autostrade per l’Italia nei mesi scorsi. “Abbiamo lavorato fianco a fianco – ha detto – con la neve alta e in situazioni disagevoli per definire le priorità degli interventi. Un grazie sincero per questa iniziativa di Autostrade che rappresenta un valido aiuto ad uscire rapidamente dall’emergenza”.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin