Più sicurezza per i bimbi in auto: la nuova normativa sui seggiolini per il 2017

Più sicurezza per i bimbi in auto: la nuova normativa sui seggiolini per il 2017

Nel 2017 sono previste novità per la normativa sui seggiolini auto: l’obiettivo è quello di aumentare la sicurezza dei bambini quando si viaggia.
COSA PREVEDE LA LEGGE ATTUALE

La legge prevede l’obbligo dell’uso del seggiolino per bambini fino ai 150 centimetri d’altezza. Ma per i bambini che si avvicinano al limite di 150 cm altezza si possono utilizzare i cosiddetti rialzi che hanno la funzione di tenere il bambino ben posizionato con la cintura allacciata.

I RIALZI AVRANNO LO SCHIENALE DAL GENNAIO 2017

«In pratica, per i bambini fino a 125 centimetri d’altezza saranno prodotti, in base alla normativa R129, rialzi con schienale. I modelli di rialzi senza schienale per bambini sotto i 125 cm già sul mercato resteranno ancora in vendita» spiega l’ingegnere dell’area tecnica dell’Aci, Luigi Di Matteo.

DALL’ESTATE 2017 IN VIGORE LA FASE 2 DELLA NUOVA NORMATIVA R 129

«Questa seconda fase della normativa riguarderà i seggiolini auto per bambini dai 100 cm di altezza. Rispetto alla fase 1 della R129, che prevedeva seggiolini dotati unicamente di connettori ISOFIX per i bambini di altezza fino a 105 cm, la fase 2 della R129 prevede anche il fissaggio con le cinture per i seggiolini auto per bambini da 100 a 150 cm. Quando la fase 2 R129 (R129-02) entrerà in vigore (estate 2017), non sostituirà la normativa R44/04, ma entrambe le legislazioni continueranno a coesistere. Di conseguenza, i consumatori potranno scegliere se acquistare o meno seggiolini auto omologati secondo la più recente normativa».

MULTE PIÙ SALATE
Come riporta Altroconsumo, poi, con la nuova norma si pagheranno anche multe più salate – da 80 a 323 euro – se il bambino in auto non è sul seggiolino. In caso di recidiva, dopo due multe nell’arco di due anni verrà sospesa la patente per un periodo tra 15 giorni e 2 mesi.